Assicurazione auto: come alleggerirne il peso

L’assicurazione dell’auto è per molti una spesa decisamente ingente, soprattutto per chi ha un’età intorno ai 30 anni e vive in alcune grandi città d’Italia. Oggi però esistono diversi metodi per risparmiare sull’assicurazione dell’auto, pur ottenendo una polizza sicura e attenta alle nostre esigenze.

Stipulare un nuovo contratto

Fino a qualche anno fa per poter cambiare compagnia assicurativa era necessario comunicare alla filiale in cui avevamo stipulato il primo contratto il nostro desiderio di cessarlo, con buon anticipo sulla sua scadenza. Molte persone non riuscivano a farlo in tempo, cosa che li legava a filo doppi alla medesima compagnia per molti anni, senza possibilità di approfittare di altre offerte. Oggi invece tutto questo è finalmente terminato: ogni anno si può cambiare assicurazione, senza alcuna necessità di inviare richieste, disdette o altre comunicazioni alla filiale o alla compagnia assicurativa.

Dove trovare le migliori offerte

Il luogo migliore in cui cercare le migliori proposte per le assicurazioni è oggi internet; sono tanti i siti totalmente dedicati al confronto tra le tante compagnie assicurative disponibili in Italia, che permettono di verificare i contratti delle diverse filiali. In genere in questi siti viene richiesta la targa della macchina e qualche dato del guidatore principale, cosa che porta ad una tabella con le offerte migliori disponibili. Prima di stipulare un nuovo contratto è però importante verificare che ogni voce sia simile, o addirittura identica a  quella della vecchia assicurazione, perché non è sempre così. In alcuni casi infatti il risparmio deriva dalla non presenza di alcune coperture, o dalla necessità di pagare delle franchigie in caso di particolari danni alla vettura. Il risparmio è reale solo nel momento in cui la proposta di copertura assicurativa è simile a quella precedente, se non migliore.

Come stipulare un nuovo contratto

Il metodo di stipula dei contratti dipende da compagnia a compagnia; alcune infatti permettono di fare un nuovo contratto assicurativo direttamente in rete: basta acceder al sito, indicare i dati della vettura e del conducente e si ottiene un contratto, da firmare fisicamente e rispedire, o anche da completare totalmente online, grazie ai servizi di firma digitale. In altri casi invece il contratto si prepara in rete, per poi recarsi presso una filiale della compagnia assicurativa, dove firmare tutte le carte necessarie a dare il via all’effettiva copertura assicurative. Sotto questo punto di vista conviene scegliere il metodo che si preferisce, perché ognuno ha la sua personale visione in merito.


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.