Consumi Alpina BMW B6 S Coupé

Consumi Alpina BMW B6 S CoupéL’eleganza unita a prestazioni di lusso, vi ricorda qualcosa?

Vi rinfreschiamo la memoria: oggi parliamo dei consumi dell’Alpina BMW B6 S Coupé.

Una strabiliante autovettura coupé a due porte e quattro posti per i passeggeri, con sedili regolabili rivestiti in pelle Dakota con lo stemma dell’Alpina. Guidare la B6 S Coupé è rilassante, merito soprattutto dei confortevolissimi sedili e del suono leggero di un motore così potente che permette al conducente di sfrecciare sulla strada e di non passare certo inosservato. Infatti, la Alpina BMW B6 S Coupé è dotata di un motore a 8 cilindri a V con una cilindrata di 4398 cm3, per una potenza totale di 530 CV.  Oltretutto può accellerare fino a 318 km/h con un’accellerazione da 0 a 100 km che dura meno di cinque secondi. Incredibile, ma vero!

Questo meraviglioso gioiello, da poco sfornato dall’Alpina BMW, è stato pensato con un sistema di navigazione, un volante a 3 razze con comandi Switch-Tronic e lettore CD… tutto di serie.

Ma ora controlliamo le caratteristiche e i consumi della Alpina BMW B6 S Coupé.





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Alpina BMW
Versione: B6 S Coupé
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 4398 cm3
Capacità serbatoio: 70 litri
Cavalli: 390 kW (530 CV)
Trazione: posteriore
Classe Euro: Euro4
Emissioni CO2: 294 g/Km
Consumo Urbano: 18,6 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 8,7 l/100 Km
Consumo Misto: 12,3 l/100 Km

Come potete vedere il consumo urbano, come al solito, è quello più elevato. Con un’automobile così potente, poi, bisogna essere consapevoli di cosa si ha tra le mani: ossia una vera e proprio bomba che offre delle prestazioni a dir poco esaltanti.

Naturalmente aspettiamo i vostri feedbacks per capirne di più riguardo ai consumi, per questo non possiamo non domandarvi:
“Quanto consuma l’Alpina BMW B6 S Coupé?”


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.