Consumi Aston Martin DB9 Volante Touchtronic

Consumi Aston Martin DB9 Volante TouchtronicCi dedichiamo, oggi, cari amici di Consumiauto, ad una celebre cabrio-spider del marchio inglese “Aston Martin”: la DB9 Volante Touchtronic.

E’ il sogno dei sogni di ogni uomo, l’aspirazione massima di ogni amante dei motori; ha un design molto sportivo, come tutte le spider, ma ha anche un qualcosa che la contraddistingue da tutte le altre. Internamente è quasi completamente rivestita in pelle e si può, inoltre, avere la comodità di un efficientissimo computer di bordo.

Un dettaglio molto importante è che l’Aston Martin DB9 Volante Touchtronic, a differenza di altre spider, è a due porte e può ospitare fino a quattro persone. Essendo una cabrio, è dotata di una capote reclinabile elettricamente, per cui viaggiare durante una giornata calda e afosa non sarà più un problema.

Quanto alla parte tecnica, la DB9 Volante Touchtronic ha un motore a 12 cilindri a V, una cilindrata di 5935 cm3 ed una potenza massima di 476 CV, che permette alla vettura di raggiungere una velocità pari a 306 km/h in meno di cinque secondi.

Osserviamo ora la scheda tecnica per conoscere i consumi e altri dettagli tecnici della fantastica Aston Martin DB9 Volante Touchtronic.





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Aston Martin
Versione: DB9 Volante Touchtronic
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 5935 cm3
Capacità serbatoio: 80 litri
Cavalli: 350 kW (476 CV)
Trazione: posteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 368 g/Km
Consumo Urbano: 24,1 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 10,6 l/100 Km
Consumo Misto: 15,6 l/100 Km

E’ evidente che i consumi e le emissioni sono decisamente “fuori dal comune”, ma da un’auto così potente alimentata a benzina c’era da aspettarselo. Chiaramente non sappiamo se questi dati corrispondono alla realtà, l’unico modo per saperlo è rivolgerci a voi possessori di questa bellissima vettura, per chiedervi direttamente: “Quanto consuma l’Aston Martin DB9 Volante Touchtronic?”

Ditecelo attraverso un commento!


Un Commento a “Consumi Aston Martin DB9 Volante Touchtronic”

  • Fabrizio MORELLI:

    Personalmente non sono un fortunato possessore di una meraviglia del genere, ma il mio commento nasce spontaneo: come si fa a parlare di consumi quando si parla di un “mostro” stupendo come un’Aston Martin? Credo che i bassi consumi siano un argomento da affrontare quando si parla di un’utilitaria o al massimo di una “media”. Non è oggettivamente un problema che si pone per i fortunati proprietari di gioielli simili, ed è giusto così.
    Inoltre chi acquista un’Aston Martin piuttosto che altre auto sportive anche più performanti dimostro di avere sicuramente almeno maggiore classe…

Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.