Consumi Aston Martin Rapide

Consumi Aston Martin RapideAncora una vettura di un certo tenore: oggi parliamo dei consumi dell’Aston Martin Rapide, una lussuosa coupè a cinque porte prodotta dalla casa automobilistica inglese nel 2006.

Sebbene possa sembrare poco spaziosa, sappiate che l’apparenza inganna. Questa splendida autovettura è dotata di un bagagliaio molto spazioso di circa 180 dm3, per cui affrontare dei viaggi non sarà un problema, anche grazie ai confortevoli e sportivi sedili in pelle e in stoffa.

Il prezzo è veramente alto, si parte da 195.700 €.  Ma lasciatemelo dire: sono sicuramente ben spesi!

L’Aston Martin Rapide ha un motore a 12 cilindri a V (60°) con una cilindrata di 5935 cm3 per raggiungere una potenza di 467 CV! Oltretutto arriva ad una velocità di circa 296 km/h in cinque secondi. Una cosa è certa: a bordo di quest’automobile così potente sarà come spiccare il volo!

Non finisce qui… all’interno troviamo un computer di bordo e connessione telefonica Bluetooth. Cosa desiderare di più? Dopotutto stiamo sempre parlando di un auto prodotta da un colosso del mondo dei motori. Ma questo è un altro discorso!

Passiamo, quindi, subito alla scheda tecnica.

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Aston Martin
Versione: Rapide
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 5935 cm3
Capacità serbatoio: 90 litri
Cavalli: 350 kW (476 CV)
Trazione: posteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 355 g/Km
Consumo Urbano: 22,6 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 10,4 l/100 Km
Consumo Misto: 14,9 l/100 Km

Ops! Dopo aver messo in evidenza tutti gli aspetti positivi, ecco che, attraverso la scheda tecnica, escono fuori anche quelli negativi. Come possiamo vedere sia i consumi che le emissioni della Aston Martin Rapide non sono proprio degne di nota. Ma è bene ricordare che questi sono i dati ufficiali, non sappiamo se siano quelli effettivi. E poi, stiamo parlando pur sempre di un auto sportiva con un motore da 476 cavalli!

Per questo motivo ci affidiamo all’esperienza  ed al buonsenso dei fortunati possessori di questa splendida auto:

“Quanto consuma l’Aston Martin Rapide?”


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.