Consumi Audi A3 1.4 TFSI Ambition

Consumi Audi A3 1.4 TFSI AmbitionOggi è il turno dei consumi relativi all’Audi A3 1.4 TFSI Ambition, una berlina a 3 porte e 5 posti per passeggeri alimentata a benzina, con cambio meccanico a 7 rapporti.

Per quanto riguarda il design, anche questa volta, l’Audi non si smentisce: ha scelto per l’A3 1.4 TFSI Ambition dei colori molto intensi ed una forma molto particolare, ma al tempo stesso intrigante e chic; soprattutto per quanto riguarda la parte frontale e la calandra single frame.

Sappiamo, però, che non è questa la cosa principale che interessa agli amanti delle macchine, per cui passiamo a parlare della “parte motoria”. L’Audi A1 1.4 TFSI S tronic Attraction è dotata di un motore a 4 cilindri in linea, una cilindrata di 1390 cm3 per una potenza di 125 CV ed in più è in grado di raggiungere 203 km/h in soli 8,9 secondi.

All’interno troviamo dei sedili ripiegabili in tessuto Dynamic, un volante a 4 razze in pelle, climatizzatore automatico, computer di bordo e la predisposizione ad un impianto audio.

Senza dilungarci troppo, passiamo alla scheda tecnica che chiarirà ogni sorta di dubbio.





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Audi
Versione: A3 1.4 TFSI Ambition
Alimentazione: benzina (sovralimentato)
Cilindrata: 1390 cm3
Capacità serbatoio: 55 litri
Cavalli: 92 kW (125 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 132 g/Km
Consumo Urbano: 7,3 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,8 l/100 Km
Consumo Misto: 5,7 l/100 Km

I consumi sono ottimi e lo stesso vale per le emissioni. Non possiamo davvero lamentarci!

Ma chissà se questi dati rispecchiano quelli che veramente si registrano in una prolungata esperienza di guida. Noi non possiamo saperlo, per cui attendiamo eventuali recensioni da parte di chi possiede questa meravigliosa automobile.

Vi chiediamo, per saperne di più: “Quanto consuma l’Audi A3 1.4 TFSI Ambition?”


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.