Consumi Audi A4 3.0 V6 TDI quattro

Consumi Audi A4 3.0 V6 TDI quattroVi proponiamo, cari amici di Consumi Auto, la scheda tecnica ed i consumi dell’Audi A4 3.0 V6 TDI quattro.

E’ a cinque porte e possiede cinque posti per i passeggeri, di cui quelli posteriori presentano un appoggiatesta regolabile per ulteriori comfort. Ha un design prevalentemente sportivo, delicato ma accattivante ed una forma prettamente allungata. Per questo modello sono stati scelti dei colori di base cromati davvero brillanti che accentuano lo splendore della vettura. All’interno dispone di un computer di bordo, un navigatore satellitare, dispositivo ASR (controllo della trazione), volante sportivo in pelle multifunzione a 3 razze, impianto audio, airbag guida e laterali.

L’Audi A4 3.0 V6 TDI quattro è dotata di un motore a 6 cilindri a V con una cilindrata di 2967 cm3 per una potenza totale di 239 CV, che permette all’automobile di raggiungere una velocità molto elevata pari a 250 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km in sei secondi.

Per i consumi e ulteriori dettagli ed informazioni sui consumi, vi consiglio di dare un’occhiata alla scheda tecnica.

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Audi
Versione: A4 3.0 V6 TDI quattro
Alimentazione: gasolio (sovralimentato)
Cilindrata: 2967 cm3
Capacità serbatoio: 64 litri
Cavalli: 176 kW (239 CV)
Trazione: integrale permanente
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 173 g/Km
Consumo Urbano: 8,8 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 5,3 l/100 Km
Consumo Misto: 6,6 l/100 Km

Insomma, che ne pensate? I consumi e le emissioni sembrano veramente buoni, soprattutto se prendiamo in considerazione il fatto che l’automobile offre al conducente delle prestazioni veramente pazzesche.





Non dimentichiamo, però, che tutto può variare in base al vostro stile di guida, per cui “è tutto nelle vostre mani”. Per conoscere in linea di massima i consumi effettivi, chiediamo a voi possessori di quest’autovettura: “Quanto consuma l’Audi A4 3.0 V6 TDI quattro?”

2967


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.