Consumi Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced

Consumi Audi A4 allroad 2.0 TFSI AdvancedAl centro della nostra attenzione oggi ci sono i consumi dell’Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced, una station wagon a cinque porte che può ospitare fino a cinque passeggeri, molto spaziosa anche nel bagagliaio, di ben 1.430 dm3.

Ha un aspetto grandioso, quasi monumentale; elegante e veloce, con cerchi in lega 8Jx17 a 7 razze fucinati e fari stile Xeno che accentuano il suo fascino. E’ dotata di un motore a 4 cilindri in linea con una cilindrata di 1984 cm3 per una potenza totale di 211 CV: è merito di questo straordinario motore se l’automobile può sfrecciare in strada, raggiungendo una velocità massima di 230 km/h, accelerando da 0 a 100 km in meno di sette secondi. L’Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced è alimentata a benzina con cambio meccanico a 6 rapporti.

Ma andiamo a guardare più nello specifico i consumi dell’Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced, attraverso la scheda tecnica.

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Audi
Versione: A4 allroad 2.0 TFSI Advanced
Alimentazione: benzina (sovralimentato)
Cilindrata: 1984 cm3
Capacità serbatoio: 65 litri
Cavalli: 155 kW (211 CV)
Trazione: integrale permanente
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 184 g/Km
Consumo Urbano: 1,6 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 6,5 l/100 Km
Consumo Misto: 7,9 l/100 Km

Come possiamo vedere dalla scheda tecnica, i consumi dell’Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced non sono male, anzi… ne vale sicuramente la pena guardando le prestazioni che è capace di dare questa vettura.

Questi sono dati ufficializzati dall’Audi, ma naturalmente potrebbero variare a seconda dello stile di guida, comportando piccole o grandi variazioni nei consumi e nelle emissioni.

Per questo, chiediamo a tutti i possessori di questa vettura: “Quanto consuma l’Audi A4 allroad 2.0 TFSI Advanced?”


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.