Consumi Audi TT Coupé 2.0 TFSI

Come nostro solito ogni tanto mettiamo un po’ da parte la questione dei consumi per concentrarci sulla qualità base per cui è stata concepita l’auto.

L’auto fu concepita per una questione di velocità, i consumi, che danno titolo ed essenza al nostro blog, rappresentano ciò che i militari ed i politici, nel loro gergo ellettico, chiamano “effetti collaterali”. L’auto è nata per correre, i consumi sono un effetto sgradito. Questa è la nuda e cruda realtà.

Pertanto, noi di Consumi Auto, di tanto in tanto tralasciamo la questione consumi per ammirare il genio dell’uomo applicato ai motori. L’Audi TT Coupè 2.0 TFSI è, indubbiamente, il trionfo dell’ingegneria applicata alla velocità.

Tutto, nell’Audi TT Coupè 2.0 TFSI, fa pensare alla velocità, al sangue che pulsa nelle vene, ad emozioni ad “alta velocità”.
A grida di gioia, anche per scaricare la paura ed il brivido della velocità.

L’Audi un giorno pensò alla velocità: nacque così l’Audi TT Coupè. E  le sue versioni, come la TT Coupè 2.0 TFSI.
Ma come sono i consumi dell’Audi TT Coupè 2.0 TFSI? Vediamo la scheda tecnica. 

 

Scheda tecnica Motore/Consumi





Marca: Audi
Versione: Audi TT Coupè 2.0 TFSI
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1984 cm3
Capacità serbatoio: 55 l
Cavalli: 155 kW (211 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 154 g/Km
Consumo Urbano: 8,9 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 5,2 l/100 Km
Consumo Misto: 6,6 l/100 Km

 

Questi i dati ufficiali. Ossia quelli forniti dall’Audi. In questo caso non è logico aspettarsi chissà quanto commenti, l’Audi TT Coupè non è una macchina popolare, nè dozzinale. E’ un’auto, un bolide di elite. Ed è a quella elita che vogliamo rivolgerci. Saranno loro a darci dei preziosi feedback per quanto riguarda prestazioni e consumi dell’Audi TT Coupè 2.0 TFSI. Un vero gioiello tecnologico.

 

 


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.