Consumi Honda Civic 1.4 i-VTEC 3p. Type S LE

La Honda non sa fare solo delle moto da urlo. E’ questa la realtà degli ultimi anni. La casa nipponica è stata tra le primissime case costruttrice di automobili orientali a cercare successo nei mercati europei e, of course, anche in quello italiano.

L’accoglienza, ai tempi, fu tiepida, a voler usare un eufemismo; della Honda si apprezzavano, e molto di più, le moto rispetto alle auto. Le cose, con gli anni, sono un po’ cambiate, i progettisti nipponici hanno capito i gusti europei ed hanno aggiustato il tiro.

Per chi non credesse in ciò suggerisco di dare una occhiata alla evoluzione, nelle forme e nei contenuti, ergo anche nel segmento di destinazione, delle Honda Civic.

Proprio di una Honda Civic, e precisamente della Honda Civic 1.4 i-VTEC 3p. Type S LE, ci vogliamo occupare oggi noi di consumiauto.com .  Come si può ben capire è una vettura nata e concepita per fare concorrenza a quelle del settore; un’auto capace di rivaleggiare, almeno nelle intenzioni, con Golf, A3, Grande Punto e così via.
Con il nostro blog cerchiamo la sponda degli internauti per meglio capire prestazioni, pregi e difetti delle auto.





 

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Honda
Versione: Honda Civic 1.4 i-VTEC 3p. Type S LE
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1339 cm3
Capacità serbatoio: 50 l
Cavalli: 73 kW (99 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 135 g/Km
Consumo Urbano: 7.3 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 5,0 l/100 Km
Consumo Misto: 5,9 l/100 Km

 

Questa la nostra scheda fornita dalla casa madre. Siete d’accordo? Avete qualcosa da dire o da ridire su questi dati? Dite la vostra, noi di consumiauto.com saremo ben lieti di diffondere i vostri commenti, che potranno risultare utili per meglio scegliere l’auto da comprare. Hai una Honda Civic 1.4 i-VTEC 3p. Type S LE ? lascia un commento!

 


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.