Consumi Jaguar XJ 5.0 V8 Premium Luxury

La Jaguar, insieme alla Rolls Royce ed alla Aston Martin fa parte della nobiltà anglosassone del mondo delle auto.

Tutte questi marchi, benchè in massima parte assorbiti da altri, hanno continuato a sfornare auto d’elite, molto costose, ma, nondimeno, una vera e propria gioia per gli occhi.

La Jaguar XJ 5.0 V8 Premium Luxury appartiene alla genia delle auto destinate, quasi per diritto divino, ai grandi della terra.

Dici Jaguar ed il pensiero corre subitaneo e inarrestabile al felino che troneggiava e troneggia sul cofano anteriore di alcuni modelli.

Una figura stilizzata, ferma eppure in movimento, capace di ben sintetizzare la mission alla velocità propria delle Jaguar; il giaguaro che si slancia in avanti rappresenta, meglio di tante parole, la velocità, il vento e la libertà.

Come nel caso delle Maserati e di modelli simili anche per la Jaguar XJ 5.0 V8 Premium Luxury va fatto un discorso di bellezza e di possesso e non già un discorso economico improntato sui consumi. Un gioiello del genere consuma. Punto. Quanto? Andiamo a vederne la scheda tecnica.





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Jaguar
Versione: Jaguar XJ 5.0 V8 Premium Luxury
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 5000 cm3
Capacità serbatoio: 82 l
Cavalli: 283 kW (385 CV)
Trazione: posteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 264 g/Km
Consumo Urbano: 17,0 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 8,2 l/100 Km
Consumo Misto: 11,3 l/100 Km

 

Questi i dati ufficiali. Ossia quelli forniti dalla casa madre.
La Jaguar  XJ 5.0 V8 Premium Luxury consuma, come prevedibile, tanto, inquina pure; ma queste sono l’altra faccia di una medaglia che comprende anche potenza e senso di libertà.
Ma sono queste le reali prestazioni ed i consumi della Jaguar XJ 5.0 V8 Premium Luxury? Per avere un riscontro di prima mano non possiamo che affidarci a chi un gioiello del genere l’ha avuto o l’ha guidato.
In tal modo potremo effettuare un confronto proficuo e fertile tra ciò che dicono e ciò che invece è la realtà su strada.


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.