Consumi Kia Rio 1.2 CVVT 5p. EX

La Kia, al pari di ogni altra grande casa costruttrice, produce e vende una serie di auto dalle utilitarie ai suv. Attraverso l’auto Rio 1.2 CVVT 5p. EX la Kia mira a concorre e a dare fastidio ai big player nazionali, ossia la Fiat, e non.

Più nello specifico la Rio 1.2 CVVT 5p. EX va a concorrere in modo più o meno diretto con la Fiat 500 1.2, con i20 della Hyundai, con il Sandero della Dacia e con tante altre belle auto.

Ma la Kia non ha paura della concorrenza, perchè, obiettivamente, la Kia Rio 1.2 CVVT 5p. EX rappresenta un buon prodotto nonchè un ottimo compromesso tra prezzo, che si aggira intorno ai 12.500 auro, le prestazioni che sono più che buone. E l’estetica, perchè anche l’occhio vuole la sua parte.

E la Kia Rio 1.2 CVVT 5p. EX è una gran bella creatura, dalla linea aggressiva senza che la stessa vada a inficiare poi troppo la comodità e la funzionalità di guida.

Per quanto riguarda i consumi, possiamo fare qualcosa di più andando a dare una rapida scorsa alla scheda tecnica.

Ed allora, vediamola insieme la scheda tecnica.

 

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Kia
Versione: Kia Rio 1.2 CVVT 5p. EX
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1248 cm3
Capacità serbatoio: 43 l
Cavalli: 62 kW (85 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro 5
Emissioni CO2: 114 g/Km
Consumo Urbano: 6,0 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,3 l/100 Km
Consumo Misto: 5,0 l/100 Km

 

Questi i dati ufficiali. Ovverossia quelli forniti dalla casa madre. Per avere conferma o meno noi di consumiauto.com ci rivolgiamo sempre al popolo della rete aspettando con impazienza i commenti sempre graditi di persone che possono confermare o smentire questi dati perchè hanno una esperienza de manu dei consumi della Kia Rio 1.2 CVVT 5p. Ex. Forza amici, sotto con i commenti.


Un Commento a “Consumi Kia Rio 1.2 CVVT 5p. EX”

  • roberto:

    Confermo i 5L/100 km su misto purchè per misto si intenda 20% di urbano e 80% di extraurbano, dove l’extraurbano è fatto pianeggiante,di notte con poco traffico, molte rotonde e pochissimi semafori (prevalentemente lampeggianti). Altrimenti si sale.

Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.