Consumi Peugeot 107 1.0 3p. Plasir

La Peugeot 107 1.0 3p Plaisir è un vero e proprio piacere. il concept della Peugeot 107 è stato liberamente ispirato alla moda ed all’esposione delle city car in questo scorcio di secolo.

Il modello è stato realizzato tenendo in debito conto la voglia di confort e di spazi interni, non rinunciando insomma al family syiling cui tengono molto nella casa francese.

L’abitacolo è infatti molto generoso se paragonato a quello di altre city car ed ogni millimetro è stato pensato per offrire un quid in più, da notare che anche la nuova disposizione esterna delle ruote è stata pensata con questa ottica di ottimizzazione delle dimensioni e dei volumi.

E’ tutto molto bello, molto performante. Ma i consumi?

Come sono i consumi della Peugeot 107 1.0 3p. Plasir?





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Peugeot
Versione: 107 1.0 3p Plaisir
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 998 cm3
Capacità serbatoio: 35 litri
Cavalli: 50 kW (68 CV)
Trazione: Anteriore
Classe Euro: Euro4
Emissioni CO2:
Consumo Urbano: 5,5 litri/ 100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,1 litri/100 Km
Consumo Misto: 4,6 litri/100 Km

 

Questi sono i consumi dichiarati dalla casa madre, ma adesso ci rivolgiamo a chi ha avuto il Plasir il piacere di guidare la 107 Peugeot 1.0 3 p.

Qual è la tua esperienza Peugeot 107 1.0 3p. Plasir?


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.