Consumi Skoda Fabia 1.2 6V 60 CV 5p.

C’era una volta la skoda, le brutte auto d’oltrecortina, rumorose, scomode, tagliate con l’accetta, lente, con un motore più simile a quello di un trattore che di un auto. Ebbene, scacciate questa immagine. La nuova linea della skoda è una linea che deve tanto alla nuova proprietà (la Volkswagen) e ai nuovi mercati (quello europeo in primis, ma altresì quello globale).

La skoda Fabia 1.2 6V 60 CV 5p è degna figlia della nuova linea strategica e progettuale, una vettura scattante, concepita per un ben preciso segmento e capace di ben competere, per prestazioni e per costi, con le concorrenti. Un modello concepito principalmente per i giovani, ma capace, altresì, di incontrare i gusti dei più “grandi”.

Con questo post noi di consumiauto.com vogliamo porre l’attenzione sulla skoda Fabia 1.2 6V 60 CV 5p

Ed allora diamo una occhiata alla scheda tecnica





 

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Skoda
Versione: Fabia 1.2 6V 60 CV 5p
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1198 cm3
Capacità serbatoio: 45 l
Cavalli: 44 kW (60 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 132 g/Km
Consumo Urbano: 7,5 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,5 l/100 Km
Consumo Misto: 5,7 l/100 Km

 

Indubbiamente una bella auto, queste sono le prestazioni riferite. Ma sono reali?
Come ti sei trovato? Te la sentiresti di consigliare la skoda Fabia 1.2 6V 60 CV 5p?

 


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.