Consumi Volkswagen Golf Cabriolet 1.2 TSI

Arriviamo adesso a trattare con una casa ed un modello capace di sfidare il tempo.

Lasciamo per un momento da parte le parole e lasciamo parlare i fatti, anzi i numeri: Vendesi Auto Di 34 Anni. Con 57.864.962.420.050 Km. Oltre 50 Milioni Di Proprietari. 15 Milioni Di Coppie Ci Hanno Fatto L’Amore. Sui Suoi Sedili Hanno Dormito 12 Milioni Di Bambini. Condizioni Perfette. Volkswagen Das Auto.

Ricordate queste parole e questi numeri?

La Volkswagen, poco tempo, ha usato questi numeri suggestivi per offrire ai suoi aficionados, una volta di più, il brand ed il modo di lavorare in Volkswagen.

Come resistere ad un spot incantatore, ancorchè veritiero, come raramente se ne sono visti? Semplice, basta non fare resistenza e lasciarsi incantare dalle forme e dal rombo Volkswagen.

La Volkswagen Golf Cabriolet 1.2 TSI rappresenta in guanto di sfida lanciato dalla Volkswagen sul grugno delle altre concorrenti nel mondo delle cabrio, delle coupè e delle sportive.
Una sfida vincente perchè una Golf è una Golf. Punto. E non mi sto riferendo alla vettura della casa di bandiera italiana.
Ma visto che noi di consumiauto.com parliamo di consumi non possiamo non chiederci quando consuma una Volkswagen Golf Cabriolet 1.2 TSI. E per farlo diamo una occhiata alla scheda tecnica.





 

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Volkswagen
Versione: Volkswagen Golf Cabriolet 1.2 TSI
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1197 cm3
Capacità serbatoio: 55 l
Cavalli: 77 kW (105 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 139 g/Km
Consumo Urbano: 7,3 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 5,1 l/100 Km
Consumo Misto: 5,9 l/100 Km

 

Questi i dati ufficiali. Ossia quelli forniti dalla casa madre. Non male vero? Considerando che trattasi di una cabrio consumi ed emissioni sono molto interessanti.
Come al solito chiediamo a chi possiede, ha posseduto o ha guidato una Volkswagen Golf Cabrio 1.2 TSI se quasti dati sono congruenti con la loro esperienza di prima mano.
A questi utenti chiediamo di fornire, attraverso un semplice commento, se le cose stanno effettivamente così o no.

 


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.