Guidare una Ferrari in pista: un sogno che diventa realtà

Ferrari f430Alzi la mano chi non ha sognato almeno una volta nella vita di salire a bordo di una “rossa”, di sentire un brivido corrergli lungo la schiene e di realizzare il sogno di ogni bambino: guidare una Ferrari in pista!
Non c’è limite che tenga è un sogno ricorrente per tutti coloro che amano le 4 ruote, per tutti coloro che amano guidare e vedono in tv o sulle strade cittadine questi bolidi sfrecciare! Le Ferrari, tra l’altro, si portano dietro l’emozione e la storia che solo un Mito autentico e senza tempo come quello rappresentato dal “Cavallino Rampante” sanno regalare ad ogni persona.
Per cui guidare una Ferrari in pista, non è solo guidare un’auto di alta cilindrata e dalle performance notevoli su di un circuito, progettato e costruito per le corse, ma salire a bordo e cavalcare la storia delle corse e della velocità, domare un bolide che porta con se le stimmate del mito senza tempo.
Oggi Rse Italia consente a chiunque voglia realizzare il proprio sogno o quello di una persona cara di poterlo fare in maniera semplice ed immediata. Effettuare una prenotazione che consenta a voi o a chi per voi di guidare una Ferrari in pista è un’operazione che richiede pochi clic sul sito ufficiale di Rse Italia.
Provate anche voi a scegliere tra le offerte e i pacchetti promozionali presenti sul sito. Potrete scegliere non solo l’auto da guidare e quando guidarla ma potrete anche scegliere in quale dei circuiti d’Italia desiderate guidarla.






Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.