Archivi per la categoria ‘Ibiza’

Consumi Seat Ibiza 1.2 3p. Style

Non poche case costruttrici si affezionano ai nomi, specialmente ai nomi che hanno avuto successo, pensate un po’ alla Golf 0 alle innumerevoli Opel Corsa. Se pure le auto sono prodotti tecnologici gli uomini sono uomini, con le loro debolezze, i propri riti. Scaramanzia o altro, la Seat usa da un po’ di tempo il termine Ibiza per caratterizzare le vetture del proprio carniere rivolte principalmente ai giovani.

Anche questo modello di Seat Ibiza, la Seat Ibiza 1.2 3p. Style, ha inscritto nel dna questa vocazione giovanile, lo si può ben capire già dalla scelta del nome dell’isola baleare meta preferita da tanti giovani dell’area mediterranea e non.
Ma torniamo a noi ed alla Seat Ibiza 1.2 3p. Style, che si presenta all’occhio sportiva ed aggressiva al punto giusto, scattante e rapida, nervosa e guidabile. Queste le nostre impressioni, ma cerchiamo comunque delle conferme da chi possiede una Seat Ibiza 1.2 3p. Style.

Vediamo un po’ la scheda tecnica

 

Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Seat
Versione: Seat Ibiza 1.2 3p. style
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1198 cm3
Capacità serbatoio: 45 l
Cavalli: 51 kW (69 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 139 g/Km
Consumo Urbano: 7.6 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,9 l/100 Km
Consumo Misto: 5,9 l/100 Km

 

Questa la nostra scheda, ma sono dati reali? Magari in realtà sono peggiori, ma possono anche essere (perchè no?) migliori. Per scoprirlo noi di consumiauto.com abbiamo come alleati il popolo degli internauti, ed è al loro che chiediamo conferma dei dati riportati sopra.

 

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.