Archivi per la categoria ‘Yeti’

Skoda Yeti. Il Suv perfetto anche in città

Skoda YetiLa casa automobilistica ceca, oggi di proprietà della Volkswagen, propone una soluzione adatta per ogni utilizzo.

Il mercato dei SUV in Italia si è sviluppato negli ultimi anni, a differenza di altri paesi, Stati Uniti in testa. Piccoli centri urbani, strade strette e costo del carburante elevato non hanno mai aiutato il settore dei Fuoristrada, limitato esclusivamente ad alcune zone montuose o collinari.

Anche nei paesi anglosassoni il termine SUV identifica anche i fuoristrada in generale, nel nostro paese tendiamo a fare una distinzione abbastanza netta.

Da noi, infatti, lo Sport Utility Vehicle è l’auto figlia di un mix azzardato ma, fino ad ora, di successo: utilitaria, station wagon e fuoristrada.

Leggi il resto di questo articolo »

Consumi Skoda Yeti 1.8 TSI 4×4 Adventure

Se dico Yeti cosa vi viene in mente. L’abominevole uomo delle nevi vero? Quello che gli americani chiamano a volte Big Foot ed altre volte Sasquatch, un essere metà uomo e metà, come dire, selvaggio neanderthaliano.
Lo Yeti fa parte della mitologia himalayana, pertanto uno si sarebbe aspettato un nome simile da una casa orientale o perlomeno di quelle parti là. Ed invece, invece  è stata la Skoda a pensare per il suo fuoristrada il nome Yeti.

E la Skoda, come ben sa ogni appassionato di auto e motori, è stata la casa automobilista della defunta ex Cecoslovacchia, nel cuore quindi della mitteleuropa.
La Skoda Yeti 1.8 TSI 4×4 Adventure è un fuoristrada, molto sui generis. Un SUV che non è un SUV, non lo è per dimensioni come non lo è per prezzo. Ma adesso andiamo a chiederci se anche i consumi sono buoni, perchè il nostro blog si occupa, per quanto riguarda le auto, soprattutto della questione consumi. Ed allora andiamoli a vedere i consumi della Skoda Yeti 1.8 TSI 4×4 Adventure .  Leggi il resto di questo articolo »

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.