Renault Clio: migliori consumi, nuovo stile

La nuova Clio diviene aggressiva e sportiva, ma mantiene consumi da record.

Renault Clio Energy

Lo stile Renault strizza l’occhio alle sportive, la Clio diventa quasi una coupè, senza perdere però i vantaggi della citycar. L’esperienza di guida si fa ancora più interessante e piacevole grazie alla presenza di sospensioni solide, le quali insieme anche alla precisione dello sterzo e del cambio, rendono l’auto stabile ed agile in curva.

Nella versione Turbodiesel 1.5 dCi troviamo 90 Cv che, considerato il peso dell’auto (1100Kg) riescono a dare potenza a sufficienza alla vettura, fornendoci un tiro generoso e regolare sin dai bassi regimi.

Un punto di forza per la nuova Renault  Clio è rappresentato dai consumi. Non è difficile avvicinarsi a 20Km/l in città e superarli in strade aperte. Nel traffico il sistema Stop&Start gestisce alla perfezione il consumo di carburante, spegnendo il motore nelle soste.  Questa piccola sportiva consolida il proprio record fuori città dove i consumi arrivano ad oltre 24km/l.

Miglioramenti significativi rispetto al modello precedente sono presenti non solo nell’ambito dei consumi e nello stile. Infatti anche il confort interno è migliorato grazie all’innesto di un navigatore da 7 pollice e di un nuovo abitacolo moderno e confortevole. Da migliorare però restano le plastiche usate e le posizioni di alcuni strumenti di controllo.

Marca: renault
Versione: renault clio 1.5 dCi Energy S&S
Alimentazione: diesel
Cilindrata: 1461 cm3
Capacità serbatoio: 45 l
Cavalli: 66 kW (90 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro5
Emissioni CO2: 90 g/Km
Consumo Urbano: 25 Km/l
Consumo Extra Urbano: 31 Km/l
Consumo Misto: 29,4 Km/l

Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.