Consumi Tata Vista 1.4 Safire 5p

La nuova ondata di auto e marche “esotiche” ha visto arrivare dalle parti del bel paese anche le auto del subcontinente indiano. E quando si parla di auto in India il pensiero corre, subitaneo e fulmineo, alla Tata, la casa costruttrice di proprietà del magnate Ratan Tata, uno degli uomini più ricchi del mondo.

La  Tata Vista 1.4 Safire 5p è una 1.4 berlina dall’aria scattante, un ulteriore appeal è rappresentato dal prezzo, molto competitivo.

A fronte di questi innegabili pregi ci sono alcune questioni ancora da mettere a fuoco. Dal momento che la penetrazione della Tata Vista 1.4 Safire 5p nel nostro mercato è molto limitata non è possibile stilare una statistica attendibile sull’affidabilità di detta auto.

Proprio per tal motivo, noi di consumiauto.com chiediamo al popolo del web di darci delle dritte di prima mano, ossia, gradiremmo molto avere delle impressioni da chi ha avuto questa auto.

Nell’attesa andiamo un po’ a vedere la scheda tecnica.

 





Scheda tecnica Motore/Consumi

Marca: Tata
Versione: Tata Vista 1.4 Safire 5p
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1368 cm3
Capacità serbatoio: 44 l
Cavalli: 55 kW (75 CV)
Trazione: anteriore
Classe Euro: Euro4
Emissioni CO2: 139 g/Km
Consumo Urbano: 7,9 l/100 Km
Consumo Extra Urbano: 4,8 l/100 Km
Consumo Misto: 5,9 l/100 Km

 

Questi dati forniti, per quelli frutto dell’esperienza diretta, come già detto, aspettiamo la risposta dal popolo della Rete che, more solito, non ci deluderà.
Alla luce delle impressioni di chi una Tata Vista 1.4 Safire 5p l’ha guidata e posseduta sarà più facile stilare una statistica di affidabilità della stessa al fine di valutarne la convenienza.

 


Lascia un Commento

Assicurazioni Auto e Consumi
I consumi per le auto non sono l'unica spesa da sostenere; come tutti ben sappiamo c'è la manutenzione, i tagliandi, e le spese accessorie di un'auto. Aumentano, purtroppo, le spese impreviste relative a multe e a tasse relative a pedaggi e parcheggi, ma la spesa maggiore in Italia è dovuta all'assicurazione. Come è possibile leggere su Assicurazioni auto aumentano il numero di auto che viaggiano senza assicurazione e aumentano le disparità tra le province, creando anche degli assurdi, come ad esempio province con meno incidenti e prezzi bloccati dal passato quando gli incidenti erano tanti. Noi di Consumi auto ci auguriamo che questa situazione veda una soluzione più sostenibile per il popolo italiano.